Spazzamento strade: servizio compreso nel contratto con la società appaltatrice

Un regalo alla Società che si deve occupare dello spazzamento delle strade di Marcellina.

Lo spazzamento delle strade, incarico affidato a due dipendenti comunali, è già compreso nel contratto con la Società appaltatrice che i contribuenti pagano attraverso la tanto amata TARI, la tassa comunale destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti a carico dell’utilizzatore.

Ultimamente, infatti, l’Assessore Enrico Salvatori ha utilizzato FaceBook per pubblicizzare, con tanto di foto, le attività della pubblica amministrazione, con particolare riguardo alla pulizia delle strade e del taglio delle erbe effettuate con personale dipendente del Comune di Marcellina, come di seguito riportato:

19 agosto 2020

Stamattina da piazza IV novembre a via Alessandro Manzoni pulizia strada e taglio erba. Grazie a Mirko e Pasquale”;

20 agosto 2020 

Stamattina pulizia e taglio erba via monte Gennaro, via Rismondi via Gabriele D’Annunzio. Domani via Rismondi fino a Macchiamiccia. Obbiettivo altri tre operai (ma come loro) soprattutto per le strade rurali per essere puntuali e efficaci nella manutenzione programmata”;

21 agosto 2020

Si prosegue, oggi venerdì 21 agosto, su via Rismondi, Monte grappa, parcheggio Caduti sul lavoro”.

Appare alquanto incomprensibile che l’Amministrazione comunale utilizzi due dipendenti comunali per eseguire attività contrattuali ricomprese nel capitolato speciale di appalto del servizio dei rifiuti urbani, ai sensi dell’articolo 52, “ servizio di spazzamento e lavaggio” che prescrive in particolare:

La società appaltatrice deve svolgere il servizio di spazzamento manuale e/o con mezzi meccanici sulle strade, piazze, marciapiedi, slarghi stradali, parcheggi e in generale le aree pubbliche o soggette a pubblico passaggio identificate nella tavola 02EG TAV3 INQUADRAMENTO E DESCRIZIONE SERVIZI DI SPAZZAMENTO ZONA CENTRO URBANO.

E’ quindi dovere dell’opposizione, al fine di valutare un eventuale danno erariale, chiedere al Sindaco, attraverso una interrogazione, presentata dal Consigliere Comunale del Movimento 5 Stelle Alessandro Marulli, di far conoscere:

  • i relativi ordini di servizio del responsabile dell’Ufficio con i quali si autorizzano i dipendenti comunali ad effettuare la pulizia e il taglio delle erbe delle strade comunali;
  • le sanzioni emesse dall’ufficio interessato per la mancata prestazioni di spazzamento  delle strade nei confronti delle società appaltatrice del servizio;
  • i provvedimenti disciplinari emessi nel confronti del responsabile del servizio per aver autorizzato i dipendenti comunali ad effettuare  prestazioni rientranti  nel contratto del servizio di raccolta rifiuti;
utilizzo-operai-comunali-per-prestazioni-rientranti-nel-capitolato-speciale-della-raccolta-dei-rifiuti-urbani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.