“Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza”

Ancora una volta la giunta Lundini dà un’ampia e chiara dimostrazione dell’idea che ha di cultura del cambiamento, trasformando il corridoio della scuola media in una ipotetica classe. Peccato che tale decisione non abbia tenuto conto dei criteri “minimi” perché si modificasse la “destinazione d’uso” : giusta illuminazione e sistemazione dei banchi in modalità di sicurezza!

E dal momento che i contributi governativi hanno permesso al nostro Comune di investire circa 70000 euro per lo sviluppo territoriale sostenibile, perché solo 30000 di questi sono stati spesi per la messa in sicurezza delle infrastrutture scolastiche e facendo scelte a dir poco discutibili come la “trasformazione” di un corridoio in una pseudo-classe?

E coi 28000 euro concessi specificatamente per l’adeguamento dei locali e la messa in sicurezza?

Questa è solo l’ultima delle stranezze decisionali di questa giunta… E a tal proposito ci viene proprio in mente la frase di un politico che una volta affermò, senza vergogna alcuna, che di cultura non si vive…

E noi aggiungiamo che di ignoranza si muore!

comunicazione_5_C_2-1

Interrogazione-urgente-Comunicazione-della-Preside-dellI.C.-di-Marcellina-dell8-ottobre-2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.