Concessione di suolo alle antenne di Radio Subasio: Diciamo NO al rinnovo del contratto

Con determinazione RG n. 260 del 20 marzo 2007, il responsabile del servizio Ragioneria, dando seguito alla deliberazione di Giunta Comunale n. 12 del 20 marzo 2007, ha stipulato con la società Radio Subasio a r.l., un contratto per la concessione di un’area di proprietà comunale, adiacente la vetta di Monte Gennaro, per l’installazione di un’antenna.

La scadenza della concessione è fissata al 22 marzo 2019, con il rinnovo, previo accordo tra le parti, almeno 12 mesi prima della scadenza contrattuale.

Nei prossimi giorni questa Amministrazione è chiamata al rinnovo del contratto.

Molte sono le motivazioni per cui ci opponiamo al rinnovo della concessione, che vanno dall’aspetto culturale; ricordiamo il legame con Federico Cesi e all’Accademia dei Licei, che fece di quel luogo un osservatorio astronomico, all’aspetto ambientale; il sito delle antenne è inserito nel Parco regionale naturale dei Monti Lucretili e l’installazione di questa ferraglia ne deturpa il patrimonio paesaggistico, all’aspetto igienico-sanitario; le emissioni elettromagnetiche non controllate e in esubero, provocano danni sul DNA cellulare, con comparsa di tumori e malattie degenerative, provocano, inoltre, sindrome da elettorosensibilità (vertigini, mal di testa, insonnia), senza contare gli effetti sulla flora e sulla fauna.

Ci sentiamo in dovere di chiedere a questa Amministrazione di non rinnovare tale contratto, in virtù degli effetti sopra descritti e altresì, di instaurare una collaborazione con i comuni limitrofi inseriti nel Parco, per una pianificazione che limiti il rischio di esposizione.

Riteniamo inoltre che i cittadini dovrebbero poter prendere parte ai processi decisionali relativi ai piani di installazione delle antenne.

accesso atti. Contratto Comune di Marcellina :Radio Subasio srl

determina RG 260 del 20 marzo 2007 Radio subasio
deliberazione di Giunta 12 del 2007 radio subasio

1 thought on “Concessione di suolo alle antenne di Radio Subasio: Diciamo NO al rinnovo del contratto”

  1. La scienza non ha pienamente determinato che le emissioni elettromagnetiche non provocano danni. Non lasciamo che gli interessi prevalgano sulla salute nostra e dei nostri figli. Le onde direzionali devono arrivare molto lontano e cosa provocano a che è vicino? Un parco naturale che ti frigge a cosa serve? Hanno già la tecnologia per le radio satellitari. Le antenne si quel tipo sono solo dannose. BASTA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.