Ancora attività presso l’ex cava CIM

Ci è stato fatto notare da alcuni nostri concittadini tra cui l’amico Dr. Alfredo Ricci che presso lo stabilimento ex CIM, in località Cesalunga, c’è ancora attività di lavorazione nonché la presenza nello stabilimento di alcuni lavoratori intenti ad insaccare i prodotti della lavorazione. 

Quanto riportato è tanto grave quanto meritevole di un approfondimento e di delucidazioni da parte dell’amministrazione ai cittadini. 

Chiarimenti che avremo sicuramente attraverso le risposte all’interrogazione, di seguito integralmente pubblicata, dove il Consigliere del gruppo M5S di Marcellina, Alessandro Marulli, chiede al sindaco :

  • La data entro la quale il sito dello stabilimento di lavorazione e i relativi beni dichiarati di interesse per il comune di Marcellina torneranno nella libera disponibilità dell’Ente comunale;
  • Il “soggetto” al quale è stato affidato il controllo dell’area in questione e in che modo viene svolta l’attività di sorveglianza;
  • Quale iniziative ha attivato il Comune per la salvaguardia, il controllo e la tutela del sito in questione;
  • Quali eventuali provvedimenti sanzionatori sono stati emessi  dall’Ufficio tecnico comunale in merito all’attività di lavorazione eseguita presso l’impianto  della società CIM in fallimento.
Articolo-26-del-Regolamento-per-il-funzionamento-del-Consiglio-comunale.-Interrogazione-urgente-“attività-di-lavorazione-presso-la-società-CIM-in-fallimento”-

1 thought on “Ancora attività presso l’ex cava CIM”

  1. La CIM è fallita.Del caso, ivi compreso la sorveglianza noncredo sia compito del Comune, ma del magistrato che sta seguendo il caso. Vi pare..?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.