Affidamento diretto della riscossione coattiva delle entrate

Ancora una volta l’evidente confusione nelle procedure finanziarie dimostra la poca trasparenza amministrativa di questa maggioranza.

Il 20 ottobre il Responsabile del Servizio Ragioneria ha provveduto ad  affidare alla società M.T. SPA il servizio di riscossione coattiva del Comune di Marcellina, per un periodo di 2 anni dalla data di stipula del contratto, per un importo complessivo, IVA inclusa (22%), di euro 5.124,00, per ciascun anno a cui si aggiungerà un aggio del 10% sulle somme effettivamente incassate dal Comune, comunque il costo complessivo “non potrà in ogni caso eccedere la somma di 40.000,00 euro”.

Ora, a parte lo strano limite arbitrario di 40.000 euro corrispondente alla procedura di affidamento diretto, nella stipula della trattativa privata (n. 1441288 del portale degli acquisti della P.A.),  nella parte della scheda relativa al “contenuto economico dell’offerta”, il valore dell’offerta economica è di  4.200,00 euro, mentre non viene indicata nessuna percentuale dell’aggio che il Comune deve liquidare alla ditta M.T.

A tal proposito per far trasparenza sulle procedure attuate dal Responsabile del Servizio Ragioneria il Portavoce del M5S, Consigliere Comunale Alessandro Marulli, ha inoltrato una interrogazione con la quale si chiede:

  • il numero degli atti interessati alla riscossione coattiva per l’anno 2020 e il relativo ammontare;
  • il numero degli atti interessati alla riscossione coattiva per l’anno 2021 e il relativo ammontare;
  • nella stipula della trattativa privata (n. 1441288 del portale degli acquisti della P.A.),  nella parte della scheda relativa al “contenuto economico dell’offerta”, il valore dell’offerta economica è di  4.200,00 euro, mentre non viene indicata nessuna percentuale dell’aggio che il Comune deve liquidare alla ditta M.T., in rapporto alle somme effettivamente incassate dal Comune per gli anni 2020 e 2021. 
  • con quale atto amministrativo è stata determinata  la percentuale dell’aggio, da liquidare alla società M.T.;  
  • le norme che non consentono di liquidare alla società M.T., per il servizio di riscossione coattiva, somme  oltre i 40.000,00 euro.
Interrogazione-urgente-assunzione-impegno-di-spesa-per-la-riscossione-coattiva-delle-entrate-tributarie-e-non-tributarie-del-comune-di-Marcellina.-Affidamento-diretto-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.